Cerca nel blog

30 novembre 2005

Un nuovo ingresso!

Un pò spintonando, un pò polemizzando per finire poi con una bella chiacchierata al telefono, è arrivato pure Sol (Beppe)

A proposito, mi hanno fatto notare che ci sono solo maschietti ..... giuro che non metto nessun filtro!!!!

Ultima cosa: la neve sta arrivando. Con qualcuno si sta parlando di ciaspole, con qualcun altro di sci di fondo ..... quando si concretizza qualcosa lo metto qui, se volete fare altrettanto .....
Notteeeeeeeeeeeeeeeee
heliS

28 novembre 2005

News!

Chi ha aderito al GPL avrà ricevuto una mail con l'invito a partecipare attivamente a questo Blog. Avrete quindi la possibilità di iniziare discussioni, come ha già fatto Andrea.
Mi piacerebbe inoltre che, se ne avete voglia, raccotiate anche a noi le vostre imprese montanare .... abbiamo tra noi un "vero alpinista", lo sapevate?
:) :) :)
Ciaooooooo
heliS

27 novembre 2005

Ho visto "La morte sospesa"

Un film drammatico che mi ha emozionato. La prima parte racconta la scalata, l’incidente, la discesa fino al momento in cui Paul cade nel crepaccio.
La seconda parte è tutta incentrata sull’odissea dello scalatore per tornare al campo con una gamba rotta, movendosi prima sul ghiacciaio poi sulle morene. E’ un’azione decisamente lenta che può risultare noiosa ma secondo me è proprio un messaggio che il film deve dare: la lentezza esasperante e allucinante con cui l’infortunato è costretto a procedere sulle infami pietraie. Ecco, in questo senso il film mi ha ricordato “Il deserto dei Tartari”: azione che si sviluppa in modo lento, noiosa a chi non interessa che sia attinente alla vicenda. Come ha scritto un critico, il film mette in mostra solo l’aspetto drammatico dell’alpinismo mentre la montagna non è tutta così. Però questa concessione al pubblico secondo me il film la doveva dare, altrimenti si fa un documentario e stop. E viene fatta senza la retorica dell’eroe buono senza macchia e senza paura, senza dialoghi stereotipati di frasi fatte. Non so se gli alpinisti vi troveranno alcuni errori ma credo che siamo ben lontani dalla sequela di baggianate e di sbagli madornali di un film come “Vertical limit” per esempio.

26 novembre 2005

24 novembre 2005

E' nato è nato ....

Sono finalmente riuscita a creare la pagina con le nostre foto e i nostri profili.
Per ora la pagina è protetta da password. Per averle mandami una mail con una foto e un tuo profilo all'indirizzo
helisilvia AT skiroll PUNTO it

15 novembre 2005

Nasce il GPL

Nasce!!!!

Cosa? Il GRUPPO PASSO LENTO!!!

L’idea non è mia, l’ho spudoratamente rubata a 2 persone che me ne hanno parlato in questi ultimi mesi, e poi sono scomparsi …. quindi credo di poterlo fare senza temere danni :-)

Mi piacerebbe creare un gruppo un po’ come noi, amante della montagna ma massimo EE, facile ghiaccio F+ max PD, che vadano lenti ….. per assaporare il paesaggio, per prendere f ... no, scusate, per fare foto ... che poi magari vengono pure premiate ai concorsi :D

Allora, se siete d’accordo, vi chiedo di iscrivervi a questo gruppo. Mi basta solo una vostra foto con una piccola descrizione di voi, con particolare riferimento alla montagna.

Dopo di che dedicherei un’area del mio sito (al momento relegata a questo blog) al gruppo, dove si postano proposte, l’elenco di noi con le mail e tutto quello che ci viene in mente.

Allora: che mi dite?

Un abbraccio a tutti

heliS