Cerca nel blog

12 febbraio 2007

Saint Barthélemy - Sci di fonfo al 10 febbraio 2007

Torniamo su quella pista, ci manca il giro completo.
Siamo un po’ titubanti a causa del meteo che non è proprio propizio, ma per andare a sciare va bene anche se non è bellissimo ….. basta che non piova!
Appuntamento alle 8 e per le 9 abbiamo gli sci ai piedi. C’è poca gente, ma arriveranno.
Prima il prologo però.
L’altra volta, una giornata di sole davvero meraviglioso, Marco lascia gli occhiali a casa; molto stoicamente, tenendo un po’ si e un po’ no gli occhi chiusi, riesce a darmi la birra lo stesso :)
Stavolta gli occhiali li ha portati …. ma nel sole nutriamo poca speranza.
Scendo dalla macchina, non fa caldo, ma neppure freddo e sono molto indecisa: lo porto il pile? Alla fine lo porto e Marco mi prende un po’ in giro
Il collegamento non è bellissimo, i primi 300 m li faccio a piedi, poi si parte. Arrivati alla pista è in condizioni superbe! Alle salite inizio ad avere caldo e, nonostante la giornata nuvolosa, io inforco gli occhiali ….. e Marco mi guarda, stavolta lui con la coda tra le gambe: tanto è nuvolo non li porto! Non ci posso credere!!! Certo che ci costava poi tanto scambiarsi le opinioni alla macchina invece che qui :D magari si ragionava entrambi diversamente!
Vabbè, Marco non vuole tornare indietro a prenderli (mi ero offerta di ….. aspettarlo!!!) per cui si continua. Io salto il pezzo della “piana”, non voglio sfiancarmi, voglio finire il giro che l’altra volta non abbiamo potuto (voluto) finire.
Arrivo al bivio, aspetto un po’, torno indietro un pezzetto, ma poi ho paura di raffreddarmi troppo e ….. arriva! Allora, i casi sono 2: o il pezzo è davvero corto o Marco è molto veloce, e, chissà perché, propendo per questa seconda ipotesi :)
La pista è in condizioni ottimali, neve perfetta, temperatura che finalmente è vicina allo zero, siamo partiti un po’ sotto, insomma: si scia BENISSIMO!!!
Io arranco come al solito sulle salite (via il pile ovviamente) e freno come non mai nelle discese, ma mi diverto troppo. Finalmente arriviamo al fondo della valle: non riesco a capire dove veniva tracciata la piste che avevo fatto io, ne riconosco dei tratti ma non riesco a collocarla esattamente su questo itinerario.
Ci fermiamo un pochino alle casette, il sole pian piano sta uscendo e il nuvolo lascia il posto al cielo non proprio blu, ma può andare. Ovviamente noi siamo all’ombra, ma accaldati dall’ultima salita non ci facciamo troppo caso.
Io rinfilo il pile e chiacchieriamo guardandoci intorno.
Mi sono dimenticata prima di dire che, anche se so che non ci crederete mai, non ho portato la macchina fotografica! Marco invece, con la piccolina, fotografa tantissimo! E meno male, cosi lui si ferma a fotografare e io ho il tempo di raggiungerlo: organizzazione perfetta mi vien da dire :)
Ora il freddo si fa sentire, il sole rimane comunque velato e proviamo a sederci un po’ più in giù, ma non ci si scalda; oltretutto ora dovrebbe esserci la discesa! No, Marco mi promette la salita poco dopo la partenza :) ci vorrà per scaldarci un po’.
Partiamo. Frrrrrrrrrreddddddddoooooooooooo!!!!!!!!!!!! Ora Marco invidia tantissimo il mio pile ed io sono strafelicissima di averlo ….. già cosi gelo ….. ma che freddooooo!!!!
La pista è sempre più bella, tra saliscendi torniamo verso casa, ultimo pezzo lassù, dove la valle si apre davanti a noi e poi rientro.
5 ore, spese stupendamente direi!
Pausa pappa giù vicino all’osservatorio, sosta fontina prima di arrivare alla macchina, saluti, baci, ringraziamenti …. Alla prossima!!! Anche se dubito che sarà sugli sci ….anche se manca ancora Riale: a buon intenditor ….. !!!

3 commenti:

flaco ha detto...

sì sì, bella neve, anche con le nuvole e il sole che fa il prezioso!
E ora di neve non ce n'è di nuovo più. O ne viene, o mi sa che son panati anche a... Riale!

La prossima volta però ti butti giù a uovo;-)

s'ciao
marco

heliS ha detto...

Beh ..... se vieni a Riale ci posso provare a fare l'ovetto .....
s'ciao :)

Lisbet ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.