Cerca nel blog

01 gennaio 2008

Cornizzolo 30 Dicembre 2007

Sono tornata …. !!!
Forse ….. perché con me le certezze non ci sono mai, ma dopo la sciata a St.Barthelemy continua l’allenamento.
Il meteo di oggi non è gran che e allora il “solito” Cornizzolo è la montagna ideale.
Non trovo Stefano alla stazione e salendo verso l’imbocco del sentiero mi viene in mente di salire dal sentiero 7. L’ultima volta l’ho fatto in inverno, ramponi ai piedi e in discesa su un sentiero che era una lastra di ghiaccio unico. Ora non piove da tempo e non dovrei avere problemi.
Poca gente in giro e quando imbocco il sentiero sono sola sola :)
Bello, nel bosco ed in silenzio. Non ci sono i canti degli uccellini, non ho il lettore MP3 a tutto volume nelle orecchie. Sono tranquilla. Mi piace il lavoro, sto andando a camminare e sono perfino quasi fiduciosa sull mio futuro.
Alla solita madonnina sbaglio strada ma stavolta me ne accorgo subito e torno indietro.
Sbuco sulla piana del rifugio e finalmente vedo un po’ di gente, non tantissima a dire il vero. Pero’ nel locale dove ci si puo’ fermare a mangiare c’è un sacco di gente e di confusione per cui, nonostante il caldo inviti alla sosta, riprendo il sentiero ed inizio la cresta per la cima.
Sull’ultima rampa, saluto un gruppo di escursionisti che scendono.
“Ma lei lavora alla Montagna? Sono venuto l’altro giorno a comprare i bastoncini!”
Ecco, ora sarà ancora piu’ difficile passare inosservata :)
Sull’ultimo pezzo scivolo e batto il ginocchio. Ahi! Che maleeee!!! Non è usuale per me scivolare, ho paura che questi scarponcini mi costringeranno ad un’attenzione particolare.
Arrivo in cima, con un po’ di fatica cambio la maglia e infilo il mio “pelosone” caldissimo.
Mi preparo per il pranzo e intanto arriva una ragazza che ho superato in salita. La saluto, le do il benvenuto, chiacchieriamo un po’ poi lei inizia a scendere.
Arriva un ragazzo, mi saluta: “Salve” e poi si mette a fare una foto ad una signora che glielo ha chiesto.
Poi torna da me e mi dice: “Scusa per il salve, volevo dire ciao che poi magari metti sul sito che ti ho dato del lei …..”
Grazie Giorgio (ho capito giusto il nome?) è stato un piacere incontrare qualcuno che continua a seguire le mie peripezie :)
Scende pure lui, arriva poca gente e io mi godo in pace il mio pranzo.
Scendo dal sentiero 3, con calma e serenità.
Arrivo a casa presto, soddisfatta. Penso a domani che saro’ sulla neve …. 3 giorni senza lavoro ora sembrano un’eternità :)

2 commenti:

IZ2LNF ha detto...

Che dire... anche l'esecursione che ormai si percorre ad occhi chiusi è sempre in grado di dare... per chi è capace di coglierle... emozioni nuove.

Ti auguro di nuovo un 2008 come tu desideri... nulla di più.

Mario

heliS ha detto...

Grazie, Mario, contraccambio di cuore i tuoi auguri!

Silvia