Cerca nel blog

15 novembre 2009

Moregallo m 1.276 - 14 Novembre 2009

2 giorni difficili questo venerdi e sabato. Un paio di episodi mi hanno scombussolato e hanno fatto si, uno in particolare, che sabato andasse a ramengo il programma. Ecco perché non ci sarà il mio solito, autoironico, racconto ma solo qualche nota sulla salita.
Cause indipendenti dalla mia volontà mi portano solo alle 10 a casa di Giuliano. Mi sfogo raccontando quello che mi è successo e poi via. Il cambio di programma implica che ci portiamo finalmente Tyco (uno splendido labrador) con noi.
Moregallo. Dal sentiero Paolo-Eliana.
Si parte da Valmadrera, in loalità Belvedere Mt 340. Si segue la strada chiusa al traffico e si trova una caratteristica cappelletta . Quì partono i sentieri che portano a S Tommaso, oppure nella parte centrale del Moregallo (cresta OSA e per Sambrosera) Noi imbocchiamo il sentiero per Sambrosera, dopo poche centinaia di metri troviamo la deviazione per il sentiero Paolo e Eliana. Il tracciato si inoltra tranquillamente nel bosco, per poi diventare sempre più ripido. Abbiamo la fortuna di incontrare una Salamandra che attraversa il sentiero, e molti fiori che a dispetto della stagione sono ancora fioriti. Difficile fare foto decenti a causa della pessima luce. Salendo avvistiamo dei Mufloni che posizionati sulle creste ci guardano incuriositi.
La star della giornata è comunque Tyco, a cui sto facendo il filo da quando lo conosco e forse oggi inizia la mia conquista :-)
Il sentiero poi incontra quello che sale da Preguda e sfocia sull'estrema sinistra della cresta del Moregallo con vista fantastica sul lago. Traversiamo in direzione della cima. Dopo la bocchetta di Sambrosera mt 1192 troviamo un indicazione per un fontanino, decidiamo di andare a cercarlo per far bere Tyco ma non riusciamo a trovarlo. Raggiungiamo la cima risalendo un bel bosco di Faggi. Nonostate il tempaccio troviamo altre due coppie che stanno mangiando. Tyco fa amicizia con tutti, forse perchè sente odore di cibo
Scendiamo poi ancora alla bocchetta di Sambrosera e da quì per un ripidissimo sentiero arriviamo alla fonte di Sambrosera mt 710. Quì finalmente il cane si disseta. arriviamo infine alla macchina dove abbiamo la sorpresa di vedere sul vetro una multa per diveto di sosta. Ce la siamo cercata perchè alla partenza i pochi posti macchina esistenti erano occupati. Noi abbiamo messo l'auto addossata ad un muro . Anche se non creava intralcio era comunque in un posto dove non poteva stare.




3 commenti:

vettenuvole ha detto...

ah il moregallo! :-)
Buone montagne!

heliS ha detto...

Mmmmmhhhh ... mi deve essere sfuggito qualcosa ... mica è il Cornizzolo!!!
E poi, hai visto che ultimamente sto girando un pelino di piu'? :)))
Ciao e buone montagne a te!
S.

vettenuvole ha detto...

Ah, vero, il Cornizzolo! Si beh dai, grosso modo...

...un pelino di più? Cavolo, vai alla grande!!:) Continua così.
s'ciao