Cerca nel blog

28 maggio 2010

Sassi Rossi di Baiedo – m 800 – 21 Maggio 2010

- CLICCA SUL TITOLO PER VEDERE LE FOTO -

Pomeriggio. Ma si, andiamo a fare 4 passi! Scelgo Baiedo non sapendo bene ancora se risalire al rifugio Riva o se vedere qualcos’altro.

Arrivo ai cartelli e mi incuriosisce questa faccenda dei Sassi Rossi. Certo, è un giretto corto, ma chi vuole lo puo’ abbinare al Rifugio Riva e/o alla traversata al Pialeral.

Il sentiero è sempre bello, più una larga mulattiera. Case e casette si incontrano lungo il tracciato … e si incontrano pure le scolaresche in gita con zelanti insegnanti. Peccato non essere arrivata prima, altrimenti mi fermavo pure io ad ascoltare la lezione all’aperto.

Vista quindi la mia colossale ignoranza in materia, ho scatenato l’amico geologo ed ecco il risultato della ricerca:

I Sassi Rossi di Baiedo costituiscono un affioramento del "Verrucano
Lombardo". Tra il Permiano inferiore (270 milioni di anni fa) e il
Permiano medio-superiore (dunque alla fine dell'era Paleozoica) un
importante sollevamento innalzò tutti i rilievi precedenti. Dai monti
giovani appena formati, e dunque più esposti all'erosione, discesero
corsi d'acqua ripidi e violenti. Essi erosero le rocce metamorfiche e
vulcaniche che costituivano i rilievi stessi e deposero una spessa coltre
di alluvioni rappresentate da rocce rossastre. Tra esse ci sono i conglomerati
(insiemi caotici di frammenti di varie dimensioni tipici delle prime fasi
di erosione di una catena montuosa giovane) facenti parte del cosiddetto
"Verrucano Lombardo". Esso dunque si depositò nel Permiano superiore,
prima dell'era Mesozoica che cominciò 250 milioni di anni fa. Pertanto
camminando su queste rocce state calpestando un terreno che si depositò
prima della comparsa dei Dinosauri.

E ancora:

E' il Verrucano Lombardo che affiora in Valsassina, zona di Introbio, sia in affioramento (foto) che rimaneggiato (conglomerato di conglomerato; il particolare).
Alcune informazioni e bibliografia sul verrucano in valsassina in Gaetani et alii, in Memorie della Soc. Geol. It. vol XXXII, 1986, Atti del Convegno "Geologia Lariana", Varenna 1-5 aprile 1986.





Quota partenza: m 700 ca

Quota arrivo: m 800

Dislivello, secondo il mio altimetro: m 100 ca

Tempo totale di marcia comprensiva di soste e foto: un’oretta e mezza





2 commenti:

flaco ha detto...

Io sono uno di quelli che continuano a leggere qui! :-)

Molto interessante questa digressione sul "verrucano".
Belle foto!!

Buone gite
s'ciao

Andrea62 ha detto...

Ora devo proprio andarlo a vedere, questo affioramento del Verrucano Lombardo!