Cerca nel blog

09 giugno 2007

E allora …. ALLENAMENTO!

Almeno ci si prova.
Si, visto che nella mia vita non riesco a mettere ordine, almeno che tornino le gite in montagna. Ma prima devo riprendere l’allenamento perso da quest’inverno.
Per cui, quale monte meglio del Cornizzolo? Lo conosco, mi conosco su quella salita e posso confrontarmi con altri tempi.
Non ho migliorato di molto, 2 ore e un quarto contro le 2 ore e mezza delle altre volte (10%?), e non ho fatto neppure foto … con tutti quei gigli che mi guardavano .... una marea di fiori .... ahi!!!
Non sono entusiasta della prestazione: non tornerà mai piu’ l’allenamento di una volta?
Mah. Oggi comunque c’era un’umidita’ da paura, anche gli altri 2 signori che ho incontrato in cima me l’hanno confermato. Vabbeh, io continuo, oggi mentre salivo mi sono sentita bene. Un po’ di tristezza in cima, ma poi scendendo ….
Che cavolo ci facevano militari su militari li in quelle zone?
I primi li ho incontrati appena sulla strada. Mi vengono incontro 3 giovanottoni, mimetica e anfibi e la faccia pitturata di verde e nero. Li per li ho pensato a quelli che fanno gare di sopravvivenza. Mi hanno salutato tutti sorridenti.
Passano 2 minuti e ne incontro altri 3. Altri saluti sorridenti.
Decido di scendere dal sentiero 6 (se non erro) e all’imbocco ci sono macchine parcheggiate e un tot di militari con crocerossine (piuttosto datate, ahime’ …. per i militari naturalmente!). Mi salutano sorridenti (ma che avranno mai da ridere???) e uno di loro mi dice: Complimenti signora!
Primo mi ha dato della signora …. GRRRRRRRRRRRRR …. e poi complimenti per cosa?
Chiedo.
Per essere qui a camminare nonostante …. Non capisco nonostante cosa. Ah …. Grazie, rispondo sorridente, ed inizio a scendere.
Altri 3 energumeni che mangiano, altri 3 che mi vengono incontro, tutti rigorosamente sorridenti e cortesi, uno mi supera correndo.
Incontro in altro “punto di controllo” a quell’area attrezzata dove ci sono i ruderi. Il militare anziano mi offre dell’acqua … carino! Ne ho, grazie, ma mi sono lasciata scappare l’opportunita’ di chiedere: ma che diavolo state facendo qui?
Gli ultimi li incontro a Prim’Alpe, un ragazzotto è seduto sul sacco a pelo e guarda in uno strumento appoggiato su un treppiede. Mi sembra che continua a dire 1024 …. 1024 …. 1024 ….
Uno di loro mi saluta, e io me ne vado senza chiedere nulla: mannaggia alla mia timidezza!!!
Nel cortile hanno allestito un baco ristoro, non posso mettermi li neppure a mangiucchiare e non posso utilizzare il bagno.
Vabbe’, piu’ in basso ci sono ancora pezzetti di bosco.
Arrivo a casa presto presto, lavo la roba che voglio pronta per domani.
Dove andro’? Lo saprete solo domani.

Oggi un’altra amara sorpresa: ho visto le foto della parte ferrata del Pizzo di Trona …. difficilmente lo faro’ da sola …. UFFA!

2 commenti:

Andrea ha detto...

Dovunque tu vada domani mi dispiace di non esserci. Temo che non essere andato in montagna questo w.e. sia stato un errore madornale....basta, inutile piangere sul latte versato meglio guardare avanti e chiudere bene il mese di giugno.
Ti auguro ovviamente una buona gita.

Andrea

Marco ha detto...

Buongiorno signora!;)
Ma sei di nuovo sul Cornizzolo!
Beh non si può fare molto in questi giorni di tempo perturbato(almeno qua all'estremo Nord-Ovest).
Vedo che i militari ti hanno sequestrato le foto, non va niente bene...

s'ciao