Cerca nel blog

21 giugno 2007

Grigna Meridionale 2.184m – Cresta Sinigallia / 20 Giugno 2007

Dovevo andarci la scorsa settimana, ma il meteo avverso mi ha fermato.
Ieri la decisione: preparo lo zaino, monto la sveglia e via, continua l’allenamento.
Gia’, l’allenamento …. Ma per che cosa poi? Quest’anno mi sa che manco metto piede su ghiacciaio e anche di altre cime non ho grossi programmi ….. fa nulla, io continuo.
Ma quanto tempo ci vorra’ per tornare almeno quella di prima di quest’inverno? In questa gita ci ho impiegato qualche minuto in piu’ rispetto ai cartelli :( UFFA!
Ma veniamo alla giornata.
Parto presto, sosta benzina e in 2 ore ho gli scarponi ai piedi. Quelli nuovi. Gli scarponi nuovi …. Non so mica se è una buona idea, tenendo conto che vorrei scendere dalla Cermenati, speriamo in bene!
Ho già caldo anche se non sono nemmeno le 8.
Incredibile ma incontro altra gente: una coppia diretta alla direttissima, un signore tutto tintinnante di moschettoni e discensore che, solo, mi supera.
Salgo. Nel bosco si sta abbastanza bene, ma appena uscita fuori il sole è cocente.
Arrivo al bivio e seguo la direzione della Sinigallia, intanto dietro di me sento chiacchierare, ma immagino siano saliti dalla Cermenati visto che non mi hanno superato.
Arrivano i primi salti di roccia, sento dei signori sulle pareti che gridano: molla! Vieni!
E io sempre sola sul sentiero.
Non dovrei fare foto salendo, ne va di mezzo il mio allenamento, ma ho incontrato 2 gigli che erano davvero troppo belli! Ho fatto qualche minuto di pausa (dopo 400 m ci puo’ stare) e poi ancora su.
Inizia a vedersi la cresta. E lassu’ 2 signori che sembra mi stiano guardando.
Accidenti! Io questo tratto sulla dorsale me lo ricordo! Chissa’ quanto tempo fa lo feci?
Raggiungo la cresta ed iniziano le catene.
All’imbocco della traversata alta incontro 2 signori che faccio passare appena superato il tratto di catene che sto salendo.
L’astronave e’ li che mi guarda, un ultimo piccolo sforzo (si fa meno fatica ad arrampicare che a camminare) ed eccomi arrivata!
I tempi non sono sto gran che, ma lo sapevo.
Ora il sole non c’è piu’, ma è presto.
Mi cambio e mi metto comoda, voglio godermi un po’ la cima con pochissime persone.
Stendiamo un velo pietoso sull’ombrellone, il ragazzo in zoccoli da mare, il “vecchio” venditore che non riesce a mettere insieme 4 parole senza aggiungerci una bestemmia ….
Guardo la cartina: la prossima gita “impegnativa” e solitaria dovrebbe essere il sentiero delle creste e mentre me lo studio si avvicina uno.
Parliamo un po’ del Resegone e della Grigna, chiedo info sul canalone Porta: ma, solo un paio di passaggi un po’ piu’ difficili, ma c’è sempre roba dove attaccarti.
Le chiacchiere vanno avanti e intanto io medito di scendere.
“Che fai, scendi?”
Si
“Scendiamo insieme?”
Ma …. Io scendo dalla Cermenati.
“Ma no, dai, scendiamo dal Porta” ….. hi hi hi …. No, grazie, preferisco vederlo prima in salita.
Lo stesso signore mi ha raggiunto poi sulla Cermenati e mi ha aspettato per portarmi a vedere le stelle alpine :) certi incontri li puoi fare solo su per settimana da ste parti!
Benedetti bastoni! Scendo bene, me la ricordavo peggio. Gli scarponi nuovi vanno che è un incanto, leggeri e comodi come pantofole ma con la suola che tiene molto bene.
Fotografo a manetta ora, ma avro’ una amarissima sorpresa con le viole :( questa macchina non mi soddisfa proprio piu’!!!
Andato il signore delle stelle alpine mi raggiunge un altro. Simpatico, chiacchieriamo per tutta la discesa ….. chi lo dice che andare da soli in montagna si sta da soli?
Anche in cima, alla fine 4 parole le ho scambiate con quasi tutti i presenti sulla cima :)
E anche questa è fatta. E’ molto remunerativo questo sentiero, la prossima volta la cresta la prendo dall’inizio, in attesa di avere il coraggio di salire il Canalone Porta!

2 commenti:

Marco ha detto...

Bella la Grignetta! Meriterebbe rampicarci!
Stupende le foto ai gigli. Il martagone merita. Peccato che quello aperto era poco arcuato, e gli altri ancora chiusi.
Anche gli altri fiori sono più o meno quelli che vengono dalle mie parti. Per fortuna non abbiamo elicotteri gialli ;)

Complimenti per la determinazione e le belle escursioni che porti a termine.

heliS ha detto...

Si, la Grignetta merita davvero .... in settimana pero'!
Il giglio invece mi piace proprio perchè ancora non è sbocciato del tutto!
E poi ... faccio quel che si puo' per recuperare l'allenamento perso quest'iverno :)
Ciao!